cosa vedere a pescopagano

Tra i monti della Basilicata, in una splendida cornice naturale, si sviluppa il caratteristico borgo di Pescopagano. Si tratta di un comune di poco più di mille abitanti che sorge a picco sulla rupe che domina la valle del fiume Ofanto.

Se stai pianificando un viaggio in Basilicata, non perdere l’occasione di esplorare questa piccola località, spesso trascurata dai turisti che amano raggiungere i centri più noti come Matera, Potenza e la costa tirrenica.

Pescopagano è un centro pittoresco che offre una combinazione davvero speciale di paesaggi fiabeschi, attrazioni culturali e un’atmosfera autentica che riassume tutta la semplicità e la storia di questo luogo.

Curiosi di scoprire cosa vedere a Pescopagano e dintorni? In questo articolo passeremo in rassegna le principali attrazioni di questo borgo lucano della provincia di Potenza che in molti conoscono per la tradizione del suggestivo Volo dell’Angelo.

Si tratta di una particolare manifestazione che si tiene come da ricorrenza ogni anno il 30 giugno e il 2 luglio per festeggiare il santo Patrono Francesco da Paola e la Madonna delle Grazie. Pronti? Partiamo insieme alla volta di Pescopagano.

Indice dei contenuti

Centro storico

Passeggiando nel centro storico di Pescopagano potete ammirare antiche abitazioni gentilizie costruite nel ‘700 e ‘800 di stile neoclassico che mostrano portali in pietra finemente decorati che punteggiano le stradine che si sviluppano intorno al castello del XV secolo di cui oggi non restano che ruderi.

Tra i palazzi più importanti del centro storico ci sono sicuramente Palazzo Pascale, eretto sui resti di un complesso monumentale medievale, i due palazzi Laviano in via Nazionale e Palazzo Scioscia con la sua architettura neoclassica in Piazza Sibilla. Da menzionare anche il Palazzo del Municipio costruito nel 1920 e la Torre dell’Orologio.

Chiesa di Montemauro

Tra i luoghi più interessanti da visitare a Pescopagano c’è la Chiesa di Montemauro, uno tra gli edifici religiosi più importanti del centro lucano. Il santuario si trova a circa 5 km dal centro abitato di Pescopagano. Si erge a più di 1000 metri sul monte Montemauro.

Restaurata più volte, la Chiesa di Montemauro risale probabilmente all’XI o XII secolo. Questo particolare luogo presente sulla cima del monte Montemauro viene raggiunto ogni anno da numerosi pellegrini e rappresenta una delle tappe del Cammino Lucano.

Abbazia di San Lorenzo in Tufara e chiesa annessa

Tra gli edifici religiosi più caratteristici di Pescopagano c’è l’Abbazia di San Lorenzo in Tufara, poco fuori dal centro abitato del paese in contrada Tufara. Questo luogo ricco di storia risale all’XI secolo durante la dominazione normanna ad opera dei monaci benedettini che iniziarono i lavori per la costruzione nel 1081 per concluderli al termine del 1100.

Questo luogo è avvolto dalle leggende. Si racconta che qui Bianca Lancia, ultima moglie di Federico II di Sveva e madre di Manfredi, figlio dell’imperatore, si rifugiò fino alla sua morte.

Dell’antica e originaria abbazia oggi non restano che rovine che possono essere ammirate accedendo dalla chiesa. Lo spazio antistante della struttura religiosa, negli ultimi anni, è stato utilizzato per sagre e feste del paese, come quella che ricorre per San Lorenzo.

Castello

Anche se oggi ci sono solamente i resti, un tempo Pescopagano aveva un castello. Più che di un vero e proprio castello, questo presente nel comune lucano doveva essere una roccaforte costruita a difesa del centro. Non è un caso che il nome del paese deriva da “Castrum Petrae Paganae”, ovvero “villaggio sulla rocca fortificata”.

Le notizie certe sui primi feudatari che abitarono il castrum risalgono al lontano 1164 e al conte Gionata di Balvano. Oggi della struttura restano solamente pochi ruderi delle mura esterne dell’antico e imponente castello.

Nei dintorni di Pescopagano

Se desiderate conoscere meglio i comuni limitrofi a Pescopagano per esplorare meglio il territorio lucano al confine con la Campania, ci sono alcuni piccoli e caratteristici centri che potete inserire nel vostro tour.

Nelle vicinanze di Pescopagano potete visitare il borgo di Calitri nella provincia di Avellino. Qui da non dovete perdere Borgo Castello, il Museo della Ceramica, la Chiesa dell’Immacolata Concezione e le altre chiese del centro storico.

Rimaniamo in Campania per fare tappa a Sant’Andrea di Conza e Laviano, due piccoli e caratteristici comuni. Il primo si sviluppa nell’Alta Irpinia e il secondo nella provincia di Salerno. Se amate le esperienze suggestive e un po’ di brivido, tra le cose da fare a Laviano segnate la camminata sul Ponte Tibetano lungo circa 90 metri.

Tornando nella provincia di Potenza, potete raggiungere il comune di San Fele. Qui potete vedere i resti dell’antico castello fortezza costruito nel X secolo, chiese e palazzi del centro storico come Palazzo Frascella e Palazzo Faggella. Ma anche altri comuni ricchi di storica come Rionero in Vulture o Melfi con la sua suggestiva sagra della Varola ed il suo castello.

Se desiderate allontanarvi dalle grandi città per respirare aria buona e vivere l’autenticità dei piccoli borghi, a poca distanza da Pescopagano potete raggiungere il comune di Rapone. Passeggiate nel centro storico medievale, visitate le sue diverse e storiche chiese. Il borgo è soprannominato “paese delle fiabe”, non vi resta che includerlo nel vostro tour della Basilicata per scoprirne la bellezza.

Come raggiungere Pescopagano

Ora che avete qualche informazione in più su cosa fare e vedere a Pescopagano, vi starete sicuramente chiedendo come riuscire a raggiungere questo particolare centro lucano partendo dal capoluogo di regione. Nessun problema, nelle prossime righe troverete tutte le indicazioni di cui avete bisogno per programmare al meglio il vostro viaggio.

Partendo dalla città di Potenza potete raggiungere Pescopagano in auto passando per E847 coprendo una distanza di circa 67 chilometri. In alternativa, se non disponete di un’autovettura per lo spostamento, potete arrivare a Pescopagano con i mezzi pubblici.

In treno potete partire da Potenza e raggiungere la stazione di Bella-Muro, da qui sarà indispensabile prendere un taxi per arrivare a destinazione. Per ulteriori informazioni sulla tratta e sugli orari di partenza cliccate qui.

Dove dormire a Pescopagano

Booking.com

Informazioni sull'autore

Jack Pastrano è nato a Napoli. Travel Blogger professionista, appassionato di viaggi, cultura e territorio. Da anni si impegna per valorizzare le bellezze del territorio italiano descrivendole con cura, passione e dedizione e mettendo il suo sapere al servizio degli utenti. Ama correre, fare trekking, ascoltare musica metal e - specie nei momenti di stress - sorseggiare del buon vino.

Da non perdere nei dintorni di Pescopagano