Cosa vedere a Leporano

Se scegliete di partire alla scoperta della provincia di Taranto per visitare una delle zone della Puglia più caratteristica fatta di gravine, paesaggi naturali mozzafiato, piccoli borghi dell’entroterra in cui il tempo sembra essersi fermato ai confini con la Basilicata e paesi che si affacciano sullo Ionio, dovete considerare che il Tarantino è una provincia ricca di sorprese. Nella sua semplicità e autenticità riuscirà a farvi meravigliare.

Tra i piccoli centri che vi consigliamo di non escludere nel vostro giro c’è quello di Leporano. Si tratta di un paese di poco più di 8mila abitanti del Salento settentrionale che si sviluppa nella fascia orientale della provincia ionica. Un centro tranquillo non molto distante da Taranto, lo splendido capoluogo di provincia, e per questo motivo meta perfetta per una sosta rilassante.

Se siete curiosi di scoprire cosa vedere a Leporano e dintorni, non dovete fare altro che continuare a leggere questa guida e segnarvi i principali punti di interesse da non perdere per un tour degno di nota. Buona lettura!

Indice dei contenuti

Castello Muscettola

Tra le attrazioni più importanti di Leporano c’è sicuramente il Castello Muscettola, un antico maniero di forma quadrangolare che si erge nel cuore del centro storico del paese. Fulcro del potere feudale e residenza delle famiglie nobili che si sono susseguite nel corso dei secoli a Leporano, il nucleo originario del castello – l’imponente torre quadrata, la parte più antica del castello, che svetta a nord est – venne costruito intorno al XII-XIII secolo in epoca normanno-sveva.

Durante l’epoca degli Angioini l’ampliamento della struttura tra la fine del XIV e l’inizio del XV secolo. Nel corso del XVII secolo il castello passò dall’essere una roccaforte difensiva ad un palazzo residenziale per le famiglie nobili di Leporano. In questo periodo, accanto alla struttura centrale del maniero, vennero costruite anche una piccola chiesa e una terrazza per ammirare il panorama circostante.

A dare il nome al castello di Leporano ci pensò la famiglia napoletana dei principi Muscettola che lo acquisirono nel 1617 mantenendo il feudo di Leporano fino alla metà del XIX secolo. Dal ‘600 in poi per tutti i leporanesi divenne il “Castello Muscettola”. Dal 1980 il Castello appartiene al Comune di Leporano.

Chiesa Madre Maria Santissima Immacolata

La Chiesa Madre è stata edificata nel 1742, venne costruita nel centro storico dopo il terremoto che in quel periodo distrusse la vecchia chiesa presente. La struttura architettonica, a pianta quadrata, è molto semplice. Il dettaglio che salta allo sguardo del visitatore che ammira la facciata è il rosone con vetrata istoriata sopra il portale d’ingresso.

L’interno della chiesa intitolata alla Beatissima Vergine Immacolata è a tre navate e mostra decorazioni tipicamente in stile barocco realizzato in tufo locale, si possono notare negli altari laterali, rispettivamente dedicati al santo patrono del paese, S. Emidio, e all’Addolorata. Alzando lo sguardo potrete ammirare un soffitto a cassettoni, guardando verso il basso invece vi accorgerete di camminare su un elegante pavimento in marmo decorato.

La vetrata istoriate del rosone viene ripresa dalle vetrate presenti sulle pareti laterali che rappresentano i quattro Evangelisti Matteo, Marco, Luca e Giovanni, e mostrano inoltre gli stemmi araldici di Papa Giovanni Paolo II e dell’arcivescovo di Taranto. Nella cappella dedicata al protettore di Leporano è presente una statua lignea del santo risalente al 1750.

Parco archeologico di Saturo

Un’altra attrazione che non dovete farvi sfuggire se vi trovate a Leporano è il Parco archeologico di Saturo. Il tratto di costa tarantino che si sviluppa a pochi chilometri dal centro di Leporano ha una rilevanza storica molto importante data la presenza di questo parco archeologico dove sono stati ritrovati i resti dei villaggi dell’Età del Bronzo e del Ferro.

Inoltre, in questo sito è possibile vedere i resti di un’antica villa costiera romana, la Torre di Saturo (risalente al XVI secolo) e altri resti riconducibili ad un periodo storico che va dal XVI secolo a.C. alla Seconda guerra mondiale.

Il Parco Saturo è un sito archeologico davvero molto importante che si sviluppa tra la spiaggia di Porto Pirrone e quella di Saturo, raggiungibile facilmente in auto dal centro di Leporano passando per SP100 e Viale Saturo in circa 4 minuti. Nel momento in cui si scrive questa guida il parco risulta chiuso temporaneamente, è consigliabile quindi verificare l’accessibilità al sito.

Nei dintorni di Leporano

Nei dintorni di Leporano è impossibile resistere al richiamo delle splendide spiagge che si aprono a pochissimi chilometri di distanza come quelle di Marina di Leporano, frazione balneare e turistica del comune salentino che sorge sulla costa ionica del Salento settentrionale.

La costa in questa zona è frastagliata e prevalentemente rocciosa. Alcuni tratti sono sabbiosi come le spiagge di Porto Pirrone e Saturo. Il mare cristallino e da sogno vi aspetta per un tuffo rigenerante e una giornata all’insegna del relax.

Poco distante da Leporano si sviluppa un altro interessante comune del Tarantino, Pulsano. Si tratta di un piccolo centro, uno dei luoghi maggiormente frequentati dai turisti durante le stagioni calde. Incorniciato da campagne ricche di vitigni e ulivi secolari, a pochissimi chilometri potrete raggiungere Marina di Pulsano, frazione costiera del borgo perfetta per un weekend romantico o spensierato con la famiglia tra buon cibo e mare.

A pochissimi chilometri, circa 14 km per l’esattezza, potrete fare tappa nel capoluogo di provincia, la splendida città di Taranto. Qui potrete visitare le numerose attrazioni, perdervi tra le viuzze della città vecchia, ammirare il patrimonio archeologico custodito nel MArTA – Museo Archeologico Nazionale ed esplorare il Castello Aragonese.

Come raggiungere Leporano

Se avete deciso di visitare il piccolo centro di Leporano e i suoi dintorni, vi interesserà sapere come arrivare a destinazione partendo da Taranto. Raggiungere Leporano è davvero molto semplice se scegliete di muovervi dal capoluogo di provincia. Per arrivare a Leporano vi basterà percorrere la SP100. In circa 14 chilometri di viaggio in auto sarete a destinazione.

In alternativa, se preferite muovervi con i mezzi pubblici o se per necessità siete sprovvisti di auto, potete usufruire degli autobus di Ctp Trasporti Pubblici Locali Spa che partono ogni ora e in circa 23 minuti riuscirete ad essere a Leporano per iniziare la vostra visita. Per ulteriori informazioni sulle tratte e gli orari di partenza degli autobus cliccate qui. Buon viaggio!

Immagine di copertina: Photo2021, CC BY-SA 4.0 https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0, via Wikimedia Commons

Dove dormire a Leporano

Booking.com

Informazioni sull'autore

Jack Pastrano è nato a Napoli. Travel Blogger professionista, appassionato di viaggi, cultura e territorio. Da anni si impegna per valorizzare le bellezze del territorio italiano descrivendole con cura, passione e dedizione e mettendo il suo sapere al servizio degli utenti. Ama correre, fare trekking, ascoltare musica metal e - specie nei momenti di stress - sorseggiare del buon vino.

Da non perdere nei dintorni di Leporano